Law Firm Italy

Studio Legale
recupero crediti - privacy - contratti - marchi - pubblicità

NewsLetter
Per ricevere gratuitamente la NewsLetter di Infogiur inserite il vostro indirizzo
e-mail:
 
Clicca qui

informativa privacy

Consulenza
concorsi e operazioni
Concorso a premio
Operazione a premio
Manifestazione a premio

 

 

 

MARCHI D’IMPRESA: CONCORRENZA SLEALE IN INTERNET

06/04/2008

E’ concorrenza sleale il comportamento della società che aggancia parassitariamente il proprio sito internet al marchio di una società concorrente.

Questo è quanto affermato dalla Sezione Specializzata in Materia di Proprietà Industriale e Intellettuale del Tribunale di Milano nella sentenza n. 3280/2009 dell’11/03/2009, chiamata a decidere circa la condotta illecita di una società di autonoleggio che aveva deciso di sfruttare il marchio di una concorrente per attirare nuovi clienti sul proprio sito. In particolare all’utente che immetteva nella stringa di ricerca di un noto motore di ricerca una determinata parola, ad esempio “autonoleggio”, compariva un link sponsorizzato contenente il noto marchio della società attrice. Cliccando sul link l’utente veniva però reindirizzato al link della società convenuta.

I giudici milanesi nella sentenza in esame hanno sottolineato che tale indebito utilizzo del marchio altrui importa “un ovvia attività confusoria, appropriativa dei pregi altrui, professionalmente scorretta e idonea (…) a danneggiare l’altrui azienda”.

A.P.

Testo integrale della sentenza 3280/2009 dell’11/03/2009

 

Infogiur - studio di consulenza e-business